Borgo San Iacopo, 62/r

Commenti

superrella

Romanticherie...

scritto da superrella
17 settembre 2008 alle 13:55
1

Una cena qui merita un’occasione speciale.
E’ indubbio che la vista sul Ponte Vecchio e sull’Arno siano un ingrediente perfetto e contribuiscano a creare un’atmosfera davvero romantica.
Anche l’illuminazione, discreta e diffusa, aggiunge quel tocco in più necessario a creare la giusta intimità tra un tavolo e l’altro.
La cucina è molto raffinata anche se si basa su piatti tradizionali, non è proprio quel che si dice a buon mercato, ma è uno di quegli strappi che ogni tanto ci si può anche concedere in nome della buona tavola e della giusta compagnia.

violita

Ponte Vecchio rivisitato

scritto da violita
2 Luglio 2007 alle 03:58
1

Si entra da Borgo San Jacopo e poi si mangia sull’Arno, come se si fosse su una barca.
Atmosfera moderna ed elegante; buon cibo per una cucina tradizionale e allo stesso tempo originale e sofisticata.
Il livello è alto e non sembra certo di sedere a due passi da Ponte Vecchio dato l’arredamento così in contrasto con la Firenze Rinascimentale, ma non per questo inopportuno.